ENG
 
Testatina Sulcis interna

Approfondimenti

Il Sulcis è una sub-regione della Sardegna sud-occidentale, con una posizione strategica al centro del bacino del Mar Mediterraneo.
Il Sulcis, oggi, è inteso come l’intero territorio della provincia di Carbonia Iglesias, comprende 23 comuni, su una superficie complessiva 1.495 kmq e con una popolazione complessiva di 130mila abitanti Include le isole di San Pietro, Sant'Antioco e le piccole isole della Vacca e del Toro.

Il territorio presenta un vasto patrimonio storico, culturale, ambientale e minerario di grande valore che comprende:

  • aree naturalistiche di pregio e protette, saline ed aree umide
  • una costa articolata, con scogliere, spiagge, isole e con porticcioli turistici ed approdi stagionali
  • luoghi di interesse storico, culturale e di archeologia industriale e mineraria.

È caratterizzato da:

  • produzioni agricole tipiche: in particolare, una grande importanza riveste la coltura dell’olivo (produzione di olive da tavola e da olio) e la viticoltura. Nel territorio sono presenti produzioni DOC (Denominazione d’Origine Controllata) e IGT (Indicazione Geografica Tipica)
  • un’importante e “storica” cultura industriale con competenze ed esperienze diffuse
  • un sistema artigianale ricco di tradizioni (lavorazione del legno, della pietra, nella produzione dei coltelli, dei tessuti e del ricamo), ma anche fortemente integrato con il settore industriale
  • un’antica presenza nel comparto ittico con allevamenti, zone di ripopolamento e cattura di diverse specie ittiche. Tipica è la lavorazione e trasformazione del “tonno di corsa”.

Oggi registra:

  • un elevato indice di invecchiamento della popolazione, con una lenta flessione demografica che coinvolge in particolar modo le fasce giovanili
  • un tasso di disoccupazione maggiore rispetto a quello regionale e decisamente superiore a quello nazionale, con punte ancora più elevate in termini di disoccupazione giovanile e femminile.

Presenta un deficit di accessibilità:

  • l'unica arteria veloce sul territorio è la S.S 130 Iglesias-Cagliari. Le connessioni stradali nell’area nord del Sulcis e tra il sud del Sulcis e il Cagliaritano sono tortuose e poco adeguate a garantire collegamenti rapidi e sicuri
  • il sistema dei Trasporti Pubblici Locali assicura i collegamenti essenziali, non sufficienti allo sviluppo del sistema turistico locale.
    Sono previsti alcuni interventi (in fase di progettazione) per limitare il grado di isolamento dell’area.

Ci sono significative criticità ambientali, riconducibili a:

  • aree minerarie dismesse (86 siti) che interessano 13 comuni del Sulcis
  • aree inquinate: a Sant'Antioco (ex Sardamag) su una superficie di 14 ha e a Portoscuso (area industriale di Portovesme - 838 ha).

I processi di bonifica, limitati alla sola messa in sicurezza, ad oggi sono solo parzialmente avviati.
Su queste aree sono stati programmati e finanziati importanti interventi di risanamento ambientale e avviati interventi di messa in sicurezza

Dal 2009 è esplosa la crisi del polo metallurgico di Portovesme, che ha portato circa 1700 lavoratori alla Cassa integrazione straordinaria o alla mobilità.
È necessario predisporre una nuova strategia in grado di produrre crescita e sviluppo del sistema economico del Sulcis, progettando e realizzando un nuovo percorso di Sviluppo Sostenibile in grado di garantire un equilibrio tra:

  • la valorizzazione del patrimonio storico/culturale e ambientale e delle produzioni tipiche e di eccellenza
  • le situazioni ambientali compromesse
  • la grave crisi del polo metallurgico, con grande attenzione alle competenze ed alle esperienze professionali dei lavoratori coinvolti.

Al fine di contribuire alla conoscenza dell’ambito territoriale e orientare la creatività della comunità nazionale ed internazionale, è liberamente accessibile, previa registrazione, una sezione di approfondimenti sul Sulcis con informazioni, documenti e mappe informative, relativi a:

  • inquadramento generale del Sulcis
  • bonifiche
  • ambiente e territorio
  • turismo
  • infrastrutture
  • sistema produttivo
  • la crisi
  • progettualità in corso

I dati e le informazioni sono disponibili anche in modalità georeferenziata.

La registrazione al sito consente di richiedere chiarimenti e informazioni di interesse generale o specifico e ricevere news.

 


 

Documenti correlati